Questo sito utilizza i cookie per fornire i suoi servizi. Proseguendo nella navigazione, accetti il loro utilizzo
Stampa questa pagina
Venerdì, 20 Luglio 2018 14:58

LTT: Long Travel Training, ovvero è ora di partire per le vacanze.

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

LTT

LTT è l'acronimo di Long Travel Training da me coniato.


Di cosa si tratta.

Ho deciso di sfruttare i giorni precedenti al mio soggiorno estivo a Livigno, per effettuare un avvicinamento a tappe tutto di corsa.

Il lungo viaggio che separa casa dal mio approdo vacanziero diventerà quindi teatro d'allenamento.


Cosa prevede.

189 km, da Meda a Livigno, spezzati e percorsi in 5 tronconi:

  1. 24/07 Meda - Lecco: 32,2 km

  2. 25/07 Abbadia Lariana - Colico: 33,7 km

  3. 26/07 Dubino - Sondrio: 36 km

  4. 27/07 Sondrio - Tirano: 26,4 km

  5. 28/07 Brusio - Livigno: 43 km


Come viene impostata la corsa.

Le distanze previste quotidianamente non sono proibitive eccetto per l'ultima tappa che condurrà al passo Forcola per poi scendere in valle. Il dislivello complessivo di questa 5 giorni si aggira intorno ai +3576 m. Tuttavia è da diverso tempo che non carico le gambe quotidianamente con chilometraggi elevati e sarà quindi questa l'incognita da tenere sotto osservazione.

Ho previsto di far rientrare all'interno di ogni giornata un allenamento specifico secondo questa sequenza.

- 1° tappa: 2 km riscaldamento + ripetute (1+2+3+4+5+4+3+2) km con 1 km di recupero tra le prove

- 2° tappa: lungo in progressione

- 3° tappa: 10 km riscaldamento + fartlek (5'v+2'l) x 20 + recupero

- 4° tappa: 3 km riscaldamento + 2 x 10 km + recupero

- 5° tappa: ascesa lineare


Perché cimentarsi in questa fatica.

Al di là dell'utilità o meno di ciò che mi propongo, il desiderio di fare questa cosa nasce da lontano. Non è la prima volta che per raggiungere una località lo faccia di corsa, ma non è mai avvenuto per distanze così ampie. Nell'ormai lontano 2009 e 2013, avevo fatto voto che se avessi partecipato ai Deaflyimpics game, le Olimpiadi dei sordi, (www.deaflympics.com) avrei raggiunto il santuario di Castelmonte, sopra Cividale del Friuli, di corsa. Non venni convocato, nonostante i meriti sportivi e tutto saltò. Ma non la voglia di provare ciò che per me rimane una piccola impresa da affrontare.

Andare a Livigno sarà dunque un aperitivo e un test per correre fino a Castelmonte (428 km) e per ridami un tono dal punto di vista atletico, visto che di fare gare non ne voglio parlare al momento.

 

Sarebbe bello e utile poter aver il supporto di qualche sponsor tecnico e finanziario per sostenermi in questa fase.

Inoltre chiunque volesse aggregarsi per correre assieme una o più tappe è il benvenuto.

I miei contatti sono noti, ma li ripeto per chi decidesse di considerare la sponsorizzazione o la corsa in compagnia.

Su www.ciaorunner.com inoltre potrete trovare l'evento relativo con le informazioni del caso.

 

Marco Frattini

347 5757103 WhatsApp o Messenger (causa sordità)

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Buone corse e buone Vacanze a tutti.

 

 

Letto 777 volte Ultima modifica il Lunedì, 23 Luglio 2018 14:17

Articoli correlati (da tag)