Questo sito utilizza i cookie per fornire i suoi servizi. Proseguendo nella navigazione, accetti il loro utilizzo
Precedente Avanti

 

 

Il 18 settembre prenderà il via la 13° edizione del Giro del lago di Chiusi, il secondo lago per dimensioni della Toscana. L'evento podistico di 18 km lungo il percorso della Bonifica arriverà a toccare anche il territorio umbro.
Con la sua storia, la grande varietà della fauna e il suo splendido paesaggio, il 13° Giro del lago di Chiusi, rappresenta senza ombra di dubbio, un'occasione per poter correre e scoprire un angolo d'Italia apprezzato per la sua unicità. Con Mirco Solfanelli responsabile e organizzatore andiamo alla scoperta del 13° Giro del lago di Chiusi.

 

Ciao Mirco, ti ritroviamo dopo l'impegno della Strasimeno di marzo, ancora in ambito lacustre, per una nuova avventura in una località diversa, ma sempre molto particolare e affascinante: quali sono i principali aspetti che caratterizzano il vostro evento, dal punto di vista paesaggistico e atletico?
Ormai negli anni abbiamo sviluppato una certa esperienza nel correre “intorno ai laghi”. Rispetto alla Strasimeno, è un percorso più breve, con un unico traguardo, che presenta minori difficoltà organizzative. Dal punto di vista paesaggistico siamo nel cuore della Valdichiana Senese, in una delle più rilevanti Città Etrusche, che presenta percorsi sotterranei, un Museo con importanti reperti e svariate tombe Etrusche, vicina ad altre cittadine quali Cortona, Pienza, Montepulciano, Chianciano con le sue terme e Città della Pieve, facente parte della vicinissima Umbria. Dal punto di vista atletico invece, come specificato di seguito, si tratta di un percorso muscolare, ma scorrevole che costeggia per buona parte il lago sulla sua destra e offre bellissimi scorci.

 

Quale sarà il programma che metterete in campo?
Il programma della manifestazione si aprirà sabato 17 settembre alle ore 14,30 nel centro storico di Chiusi Città, in Largo Cacioli (di fronte al Museo Nazionale Etrusco) con il ritiro pettorali, dove saranno fornite anche informazioni tecniche  riguardanti il percorso e la strategia di gara. Alle 15,15 si proseguirà con il ritrovo dei partecipanti alla camminata orientativa del centro storico con successiva visita alla Catacomba di Santa Mustiola (Patrona di Chiusi) e degustazione presso la Cantina “Azienda Agricola Colle Santa Mustiola” (programma a pagamento a € 15,00 da prenotare entro il 15 settembre). Il ritiro pettorali chiuderà alle ore 19,00
Domenica invece inizieremo alle 7,30 con il ritiro pettorali e la possibilità di iscriversi fino alle 9,00. Alle ore 9,30 ci sarà la partenza della gara e alle 9,40 della passeggiata. Si concluderà alle 12,00 con le premiazioni.

 

Lento, veloce... approfittando di questo spazio per chiedervi se vorrete essere tappa del nostro Corro come il vento Tour, quale è il ritmo di corsa per affrontare al meglio il Giro del lago di Chiusi?
Il percorso, di compressivi km 18,4 collinare con misto asfalto e terreno ciclopedonale ben battuto. presenta due salite al 2’ e al 10’ km, ma resta comunque un percorso scorrevole, da fare a buon ritmo.
il record maschile del 2020 è al passo di 3’27” al km e quello femminile a 3’55”

Scarica subito GRATIS Corro come il vento    
clicca QUI

 

Come e quando è possibile iscriversi al 13° Giro del lago di Chiusi?
Le iscrizioni sono aperte sul portale www.icron.it, presso il negozio “Maratoneta Sport” in via Camollia 242 a Siena e lo store Asics all’interno del Valdichiana Outlet Village. La quota di iscrizione è di € 18,00 fino al 15 settembre; sarà altresì possibile iscriversi il giorno 17 settembre dalle 14,30 alle 19,00 nel centro Storico di  Chiusi Città, in largo Cacioli, in occasione del ritiro pettorali e la mattina del 18 settembre dalle 7,30 alle 9,00 in loc. Cabina Lago presso il lago di Chiusi alla quota di € 22,00.

 

E infine: perché venire a correre e partecipare al 13° Giro del Lago di Chiusi?
Beh, sicuramente per passare l’ultimo week end estivo immersi nella natura in un bellissimo scenario, con la possibilità di fare visite alle bellezze della Città e della zona; per assaporare le prelibatezze locali, prima su tutte i pici, e poi…. la leggenda narra che in fondo al lago di Chiusi sia nascosta la carrozza d’oro di Re Porsenna: magari potrebbe essere l’occasione per cercarlo!
A parte gli scherzi, vi aspettiamo a Chiusi il 17 e 18 settembre: non ve ne pentirete!

 

Iscriviti subito all'avento                                  clicca QUI
Ricerca subito il tuo alloggio                           clicca QUI

 

Hashtag: #girodellagodichiusi
foto: credit Giro del Lago di Chiusi

 

copyright iovedodicorsa 2022, il brand di Marco Frattini: training, abbigliamento, bandane, scarpe, accessorri per il running